GT Sprint: nella GTS3 la Corvette sfida le Ferrari

A pochi giorni dal quarto appuntamento stagionale di Budapest, nella GT Sprint la “supercar” a stelle e strisce della RC Motorsport lancia la sfida decisiva alle Ferrari 458 Italia nella classe GTS3.

La squadra romana ha deciso di puntare nel 2012 sull’equipaggio composto da Roberto Benedetti e Roberto Del Castello. Quest’ultimo rappresenta uno dei piloti con maggiore esperienza della serie. Il suo palmares è di tutto rispetto, con ben quattro stagioni nel Campionato Europeo di Formula 2 al volante di March, Lola e Minardi.

Dopo una parentesi nella F.3000 Internazionale, l’abruzzese è passato alle vetture Sport, vincendo il Campionato Italiano; quindi alle Turismo, centrando il successo nel CIVT con la BMW M3 classe N1 e nell’Europeo Endurance. Dopo alcune apparizioni nelle categorie GT, nel 2009 ha fatto il suo debutto nella Superstars Series con la Cadillac, vettura con la quale lo scorso anno si è messo in luce Roberto Benedetti, pilota romano fedele sin dal 2006 alla serie organizzata da FG Group.

Sul tracciato dell’Hungaroring l’equipaggio della RC Motorsport è pronto ad affrontare nuovamente la "rossa" di Mario Cordoni (Ombra Racing Team), mentre nel precedente appuntamento del Mugello era stata sempre una vettura del "cavallino rampante" affidata ad Ivan Capelli (Kessel Racing) a mettere gli altri in riga nella GTS3. Tutto pronto per una battaglia vivace per il primato di classe e non solo, poiché la Corvette occupa attualmente la sesta posizione nella classifica assoluta.

La stagione non è iniziata nel migliore dei modi - dice Alessandro Salvati (team manager della RC Motorsport) - ma dal Mugello la Corvette ha iniziato a mostrare le sue enormi potenzialità. Ci stiamo abituando sempre di più alle nuove coperture Hankook, che si sono rivelate molto buone, ma il lavoro che ci aspetta è ancora molto. La nostra squadra è come una grande famiglia. Crediamo tantissimo sia nella GT Sprint che nella Superstars ed a mio avviso entrambe rappresentano un punto di riferimento a livello europeo nelle competizioni a ruote coperte. I nostri piloti sono molto motivati e daranno il massimo per cercare di lottare sempre per le posizioni di vertice".

Via | Gruppofg.com

  • shares
  • Mail