GT Sprint: Palma vince gara 1 all'Hungaroring

Dopo aver guadagnato la pole position nelle qualifiche di ieri, Andrea Palma ha messo a segno la vittoria nella prima gara della tappa di Budapest della GT Sprint International Series. Il portacolori del Black Team, al volante della Ferrari 458 Italia, è stato il più rapido nella sfida d'apertura sul circuito dell'Hungaroring, dove ha spezzato i sogni di gloria dei rivali.

Alle spalle del pilota romano, nel quarto appuntamento stagionale della categoria, è giunto Mario Cordoni, su un'altra "rossa" dello stesso tipo, ma di classe GTS3. Con lui, finito in testa dopo una splendida partenza, ha dato vita ad un appassionante duello nelle fasi iniziali della gara, regalando note gradevoli al pubblico presente in tribuna.

Terzo gradino del podio per Glauco Solieri, autore di una condotta esemplare con la Porsche 997 dell'Autorlando Motorsport. Bene anche la Corvette Z06 R della RC Motorsport gestita in pista da Roberto Del Castello, che ha chiuso in quarta posizione assoluta. Successo in GTS Cup Trophy per Giacomo Piccini, all'esordio stagionale nella serie con la Porsche 997 della GDL Racing.

Nota di merito per Francesca Linossi. La giovane bresciana al volante della Ferrari 430, per problemi ad uno pneumatico in seguito ad un contatto in partenza, è stata costretta a rientrare ai box, ma una volta tornata in pista è riuscita, dopo una serie di sorpassi, a guadagnare la sesta posizione.

Gara 1 (top-5):

01. Andrea Palma (Ferrari 458 GTS2 - Black Team) 17 giri, 31’22”298
02. Mario Cordoni (Ferrari 458 GTS3 - Ombra Racing Team) 2”225
03. Glauco Solieri (Porsche 997 GTS2 - Autorlando Sport) 11”154
04. Roberto Del Castello (Corvette Z06 R GTS3 - RC Motorsport) 25”051
05. Giacomo Piccini (Porsche 997 GTS Cup Trophy - GDL Racing) 1’08”820

Via | Gruppofg.com

  • shares
  • Mail