McRae in cerca di un sedile WRC per il 2008?

Mc Rae vuole tornare nei rally
Indimenticato ed indimenticabile, Colin McRae per la gioia di molti fans potrebbe tornare a correre a tempo pieno nel Campionato del Mondo Rally.
Una notizia che da un lato ha dellì'incredibile - la sua ultima stagione completa, con la Citroen, risale all'ormai lontano 2003 - ma il pilota scozzese non ha perso le speranze di fare ritorno nel circus del campionato iridato, come lui stesso ha dichiarato ai microfoni di autosport.com: "Stiamo lavorando su alcune idee che potrebbero concretizzarsi nel 2008."

Ma ciò non toglie che si tratta di un ipotesi piuttosto difficile, perchè se si pensa a quali potrebbero essere i sedili dispoibili per il sempre spettacolare pilota scozzese ci vuole poco per capire che non sono molti.
Soprattutto, non sembrano molte le squadre intenzionate a mettere mano al portafoglio per ingaggiare un top driver - Colin è di sicuro uno dei più pagati nella storia del rally - ma sulla cui competitività attuale pendono non pochi dubbi.

Non ultimo considerando anche il suo più recente ritorno, nel 2006 con la Citroen come sostituto di Sebastien Loeb, conclusosi dopo appena una gara.
E del resto i team oggi tendenzialmente puntanp ad accaparrarsi piloti giovani, freschi e affamati. E soprattutto a buon mercato.
Così ad oggi sembra che l'unico vero contatto per McRae, che questo weekend ha compiuto 39 anni, sia quello con la Suzuki. Ma la Casa giapponese al momento deve ancora far sapere i piloti con cui porterà al debutto la sua SX4 WRC in Corsica.

Comunque andrà la cosa, lo stesso Colin ha inoltre confessato che questo sarà il suo ultimo tentativo di tornare nel campionato iridato.
Insomma, a fatica, accetterebbe il suo ruolo di "pensionato", non senza un poco di rammarico nostro.

Via | RaceGarage

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: