GP Ungheria F1: la sfida di Budapest in chiave Pirelli

pirelli f1

Pirelli si prepara ad affrontare il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, che giunge dopo le sfide bagnate di Silverstone ed Hockenheim. Questa volta l'impegno agonistico dovrebbe andare in scena su pista asciutta, con temperature piuttosto alte.

Il fornitore italiano porterà sul circuito magiaro gli pneumatici P Zero White medium e P Zero Yellow soft: gli stessi scelti per il Gran Premio di Germania. Questa combinazione garantisce il miglior compromesso tra il grip richiesto per affrontare al meglio le curve tortuose dell'Hungaroring e la durata necessaria per far fronte ai 30 gradi centigradi attesi nel weekend.

Trazione e frenata sono i due elementi chiave che impegneranno le gomme a Budapest. Proprio questi fattori possono essere la causa di un aumento dello stress termico sulle coperture, con conseguenze sul loro degrado. L'elevato numero di curve strette e di sterzate decise sottoporranno i bordi esterni degli pneumatici a picchi di temperatura e usura, imponendo uno stile di guida regolare.

A differenza di quanto fatto nei due impegni precedenti, Pirelli non porterà alcun pneumatico sperimentale per le prove libere all’Hungaroring, il che significa che ogni pilota avrà la sua normale ripartizione di sei set di gomme medie e cinque di gomme morbide per il weekend di gara.

Via | Pirelli.com

  • shares
  • Mail