Tutto pronto per Monza: il cirrcuito e gli orari in pista e tv

Scumi conquista Monza nel 2006

Monza. Bastano queste cinque lettere per evocare la storia delle corse automobilistiche passate e presenti.
E non a caso Monza sarà anche lo scenario del 78° Gran Premio d'Italia, valido come tredicesima prova del mondiale 2007.
E anche se la dicitura ufficiale dica che si tratta dell'edizione numero 78, questa sarà "solo" la 58esima valida per il campionato del mondo di F1: il GP d'Italia insieme a quello di Gran Bretagna è sempre stato presente nel calendario iridato, e la pista brianzola ha ospitato il maggior numero di gare di F1.

E sempre Monza - dopo le modifiche apporate alla pista di Hockenheim nel 2002 - è rimasto l'ultimo tempio della velocità: basti dire che alla fine dei quattro lunghi rettilinei che compongono il tracciato si raggiungono velocità folli, abbondantemente oltre i 340km/h, e che in sostanza è l'unico circuito da basso carico presente nel calendario.

Ma Monza è anche le gare delle contraddizioni, perchè a fronte di una circo aerodinamico bassissimo ha una curva come la parabolica che invece ne richiederebbe uno più alto, o perchè pur essendo la gara piu' corta del mondiale (dura in media un'ora e un quarto) è una pista di motore e freni, e dove quindi l’affidabilità è un fattore dominante.
Lunga 5,793km, vedrà le monoposto di F1 percorre 53 giri per una distanza totale di 306,720km.
Giri - dove magari si tenterà di battere il record sul giro che è di Barrichello con' 1:21.046 - che si snocciolano attraverso le 11 curve, 7 a destra e 4 a sinistra che la compongono.

Domenica tutte le attenzioni saranno concentrate sui quattro contendenti al titolo, con Lewis Hamilton sempre in testa alla classifica anche se il suo vantaggio si è ridotto a cinque punti sul compagno Alonso. I piloti della Ferrari con Massa e Raikkonen seguono a quota -15 e -16 punti.
Ma sono da tenere sott'occhio le BMW che l'anno scorso conquistarono il terzo gradino del podio con Robert Kubica.
La Bridgestone, fornitore unico del campionato, ha fatto sapere che per la gara saranno disponbili le gomme della specifica soffice/media.
Qui di seguito trovate gli orari per non perdervi neanche un secondo della gloriosa gara Monzese:

Questi gli orari per il Gran Premio

Venerdi' 7 Settembre
10:00-11:30 Prove Libere 1 - Diretta su SkySport 2
14:00-15:30 Prove Libere 2 - Diretta su SkySport 2

Sabato 8 Settembre
11:00-12:00 Prove Libere 3 - Diretta su SkySport 2
14:00-15:00 Qualifiche - Diretta su SkySport 2 e Rai Due

Domenica 9 Settembre
14:00 Gara - Diretta su SkySport 2 e Rai Uno

Albo d'oro
01. 1950 N Farina – Alfa Romeo
02. 1951 A Ascari – Ferrari
03. 1952 A Ascari – Ferrari
04. 1953 J Fangio – Maserati
05. 1954 J Fangio – Mercedes
06. 1955 J Fangio – Mercedes
07. 1956 S Moss – Maserati
08. 1957 S Moss – Vanwall
09. 1958 T Brooks – Vanwall
10. 1959 S Moss – Cooper Climax
11. 1960 P Hill – Ferrari
12. 1961 P Hill – Ferrari
13. 1962 G Hill – BRM
14. 1963 J Clark – Lotus Climax
15. 1964 J Surtees – Ferrari
16. 1965 J Stewart – BRM
17. 1966 L Scarfiotti – Ferrari
18. 1967 J Surtees – Honda
19. 1968 D Hulme – McLaren Ford
20. 1969 J Stewart – Matra Ford
21. 1970 C Regazzoni – Ferrari
22. 1971 P Gethin – BRM
23. 1972 E Fittipaldi – Lotus Ford
24. 1973 R Peterson – Lotus Ford
25. 1974 R Peterson – Lotus Ford
26. 1975 C Regazzoni – Ferrari
27. 1976 R Peterson – March Ford
28. 1977 M Andretti – Lotus Ford
29. 1978 N Lauda – Brabham Alfa Romeo
30. 1979 J Scheckter – Ferrari
31. 1980 N Piquet – Brabham Ford
32. 1981 A Prost – Renault
33. 1982 R Arnoux – Renault
34. 1983 N Piquet – Brabham BMW
35. 1984 N Lauda – McLaren TAG
36. 1985 A Prost – McLaren TAG
37. 1986 N Piquet – Williams Honda
38. 1987 N Piquet – Williams Honda
39. 1988 G Berger – Ferrari
40. 1989 A Prost – McLaren Honda
41. 1990 A Senna – McLaren Honda
42. 1991 N Mansell – Williams Renault
43. 1992 A Senna – McLaren Honda
44. 1993 D Hill – Williams Renault
45. 1994 D Hill – Williams Renault
46. 1995 J Herbert – Benetton Renault
47. 1996 M Schumacher – Ferrari
48. 1997 D Coulthard – McLaren Mercedes
49. 1998 M Schumacher – Ferrari
50. 1999 H Frentzen – Jordan Mugen Honda
51. 2000 M Schumacher – Ferrari
52. 2001 J Montoya – Williams BMW
53. 2002 R Barrichello – Ferrari
54. 2003 M Schumacher – Ferrari
55. 2004 R Barrichello – Ferrari
56. 2005 J Montoya – McLaren Mercedes
57. 2006 M SChumacher - Ferrari

Via | F1GrandPrix

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: