Per la stampa tedesca Fernando Alonso sapeva dello spionaggio

alospy

Ogni giorno che passa, la spy story ai danni della Ferrari diventa sempre più ingarbugliata. Come in ogni intrigo che si rispetti, il mistero si fa sempre più fitto e i nuovi particolari emergono col contagocce. In questo scenario da film giallo si possono inquadrare gli ultimi sviluppi della vicenda. Secondo il prestigioso periodico tedesco “Auto Motor und Sport”, anche Fernando Alonso sapeva che Mike Coughlan, capo ingegnere della McLaren, era in possesso delle 780 pagine di informazioni confidenziali sui progetti del “cavallino rampante”.

La soffiata gli sarebbe arrivata dal collaudatore delle frecce d’argento Pedro De la Rosa, che aveva visionato il malloppo. Questo elemento potrebbe aver inciso sulla decisione della Fia di convocare il Consiglio Mondiale, in luogo della riunione della Corte d'Appello, per il 13 settembre. Intanto comincia a circolare la voce, tutta da confermare, che Alonso possa sfruttare la circostanza per denunciare il team alla Fia e costringerlo a rescindergli il contratto.

Via | Alice.it

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: