F1 Monza: doppietta Mc Laren con Alonso, Massa fuori al 10° giro. Delude Raikkonen 3°

Alonso trionfa a Monza

Il titolo in fondo dice tutto: è stato una Gran Premio d'Italia amaro per la Ferrari, che nonostante le attese torna a casa con una pesantissima sconfitta inflitta dalla Mc Laren.
Il team inglese ha infatti oggi trionfato sul circuito Monzese con un Fernando Alonso praticamente perfetto e velocissimo fin dal primo giro.
Lo spagnolo ha corso tutta la gara al comando - abbandonandolo solo in occasione dei Pit stop - con una condotta della corsa semplicemente perfetta.
A nulla è servita la strategia Ferrari di una sola sosta, così come la solita cattiveria del suo compagno Lewis Hamilton che ha conquistato la seconda posizione dopo un sorpasso ai danni di Kimi Raikkonen degno di entrare nella storia dei sorpassi più belli di sempre.
E proprio il finlandese ha in parte deluso le aspettative: per lui una gara difficile, tutta in rimonta con una monoposto sempre molto pesante oltre che sicuramente poco competitiva rispetto alle Mc Laren, ma anche con una certa mancanza di grinta, cosa piuttosto evidente durante il sorpasso subito da Hamilton.
Per l'altra Ferrari una gara ancora peggiore: Massa è stato costretto al ritiro nel corso del decimo passaggio dopo un pit stop di emergenza a causa di motivi tecnici.

Il brasiliano in quel momento era terzo, anche se non sembrava in grado di impensierire le velocissime frecce d'argento che oggi a Monza hanno letteralmente dettato legge.
Insomma la Ferrari ha mostrato ancora una volta una certa inferiorità rispetto alle monoposto di Woking.
Buona invece la gara delle due BMW Sauber quarte e quinte: Hidfeld e Kubica nell'ordine hanno corso sempre all'attacco, nonostante Kubica abbia avuto qualche problema nel corso del suo pit stop durato 17 secondi.
Dietro di loro sono arrivati nell'ordine Rosberg, Kovalainen e Button tutti e tre autori di una buona prestazione e di numrosi sorpassi.
Il mondiale vede così Alonso ridurre il ritardo da Hamilton a soli 3 punti nella classifica mentre la McLaren Mercedes incrementa il ulteriormente il vantaggio sulla Ferrari nel mondiale costruttori.
Il titolo piloti diventa così sempere più una questione di Casa Mc Laren, con Raikkonen staccato di 18 lunghezze.
Il tutto ovviamente in attesa anche del Consiglio Mondiale di giovedi' a Parigi sulla Spy Story.
Segue l'ordine completo d'arrivo del GP Italia.

Monza - Formula1 - Race
(Pos No Driver Team Laps Time/Retired Grid Pts)
1 1 Fernando Alonso McLaren-Mercedes 53 Winner 1 10
2 2 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 53 +6.0 secs 2 8
3 6 Kimi Räikkönen Ferrari 53 +27.3 secs 5 6
4 9 Nick Heidfeld BMW 53 +56.5 secs 4 5
5 10 Robert Kubica BMW 53 +60.5 secs 6 4
6 16 Nico Rosberg Williams-Toyota 53 +65.8 secs 8 3
7 4 Heikki Kovalainen Renault 53 +66.7 secs 7 2
8 7 Jenson Button Honda 53 +72.1 secs 10 1
9 15 Mark Webber Red Bull-Renault 53 +75.8 secs 11
10 8 Rubens Barrichello Honda 53 +76.9 secs 12
11 12 Jarno Trulli Toyota 53 +77.7 secs 9
12 3 Giancarlo Fisichella Renault 52 +1 Lap 15
13 17 Alexander Wurz Williams-Toyota 52 +1 Lap 13
14 23 Anthony Davidson Super Aguri-Honda 52 +1 Lap 14
15 11 Ralf Schumacher Toyota 52 +1 Lap 18
16 22 Takuma Sato Super Aguri-Honda 52 +1 Lap 17
17 18 Vitantonio Liuzzi STR-Ferrari 52 +1 Lap 19
18 19 Sebastian Vettel STR-Ferrari 52 +1 Lap 16
19 20 Adrian Sutil Spyker-Ferrari 52 +1 Lap 21
20 21 Sakon Yamamoto Spyker-Ferrari 52 +1 Lap 22
Ret 5 Felipe Massa Ferrari 10 +43 Laps 3
Ret 14 David Coulthard Red Bull-Renault 1 +52 Laps 20

  • shares
  • Mail
64 commenti Aggiorna
Ordina: