Fia GT, ad Adria vince l'Aston Martin

ast1

Sul circuito di Adria un’appassionante lotta a tre, fra le Aston Martin di Babini-Davies (BMS-Pirelli) e Wendlinger-Sharp (Racealliance-Michelin) e la Maserati MC12 di Piccini-Bertolini (Playteam-Pirelli), ha tenuto desto l’interesse del pubblico. L’avvio si caratterizza per un contatto di Lichter-Hoyer con Biagi. Quest’ultimo perde terreno e finisce in fondo allo schieramento. Gara compromessa per lui. Nelle prime linee, il ritmo è incalzante e nessuno vuole abbandonare i sogni di gloria. Alla fine sarà la DBR9 del team Racealliance ad aggiudicarsi la corsa, dopo una lotta al fulmicotone con la MC12 di Bertolini che, sebbene penalizzata da 50 chili di zavorra, negli ultimi venti giri rimane praticamente incollata al “sedere” dell’auto inglese. Il divario è impercettibile, ma i doppiati disturbano il ritmo della granturismo italiana. Terza l’altra Aston di Babini-Davis. Prossimo appuntamento il 23 settembre a Brno.

Ecco la classifica finale:

1.Wendlinger-Sharp (Racealliance-Aston)
2.Piccini-Bertolini (Playteam-Maserati)
3.Babini-Davies (BMS-Aston Martin)
4.Montanari-Ramos (Vitaphone-Maserati)
5.Hezemans-Deltraz (Phoenix-Corvette)
6.Kox-Menten (Reiter-Lamborghini)
7.Monfardini-Toccacelo (BMS-Aston Martin)
8.Lichtner Hoyer-Lechner (Racealliance-Aston Martin)

Via | Racingworld.it

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: