Ecclestone: "La McLaren è stata vicina all'esclusione per il 2007 e il 2008"

bernie-ecclestone-f1

Il team anglo-tedesco ha rischiato davvero grosso per la spy story ai danni della Ferrari. Lo conferma alla BBC il patron della Formula Uno, Bernie Ecclestone, che dice: “La McLaren è stata davvero vicina a essere buttata fuori, era una possibilità concreta, ma alcuni di noi si sono battuti e hanno spinto per una multa”. Una decisione, quest’ultima, che ha mitigato la sofferenza di Dennis e company. “L’alternativa alla multa - continua il patron della F1 - era peggiore. Consisteva nell’esclusione dal campionato per due anni e la McLaren ha rischiato molto più di quanto si dica in giro. Sarebbe stata davvero una brutta notizia, la scuderia avrebbe perso molto più di quanto la multa comporti”. In virtù della decisione, invece, le monoposto di Woking potranno disputare la prossima stagione, senza essere estromesse dal mondiale costruttori 2008. A meno che a dicembre, dopo aver conosciuto i dettagli del nuovo modello da corsa, la Fia non decida altrimenti.

Via | Agi.it

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: