Incredibile Alonso: 650 sterline ai miei meccanici per ogni vittoria su Lewis

Alonso scherza con Raikkonen sul podio di Spa

A quanto pare la situazione interna in Casa Mc Laren non accenna a calmarsi: i due galli nel pollaio di Ron Dennis sembrano essere pronti a scontrarsi in qualsiasi momento e dopo gli ultimi "fuochi" ieri in gara, è di oggi la notizia secondo cui Fernando Alonso avrebbe offerto un bonus di 650 sterline (circa 940 euro) ai suoi meccanici per ogni Gran Premio in cui batterà il compagno di squadra Lewis Hamilton, attuale leader del mondiale con due punti di vantaggio a tre gare dalla fine.
A rivelare la cosa è il "Daily Mirror", che sempre nell'articolo non perde occasione per sottolineare che la sconcertante trovata sia solo l'ultima di una serie che hanno visto lo spagnolo protagonista nelle ultime settimane.
Alonso infatti si sarebbe resto protagonista di: minaccia di "vendere" la McLaren alla FIA alla vigilia del GP d'Ungheria per le accuse di spionaggio ai danni della Ferrari al suo diretto coinvolgimento nella "spy story", le mail e gli sms che lo inchioderebbero alle sue responsabilità e, ultimo della serie per ora, il tentativo di buttare fuori pista lo stesso Hamilton durante la corsa in Belgio.

Il tutto culminato ora in questa curiosa azione nei confronti dei suoi meccanici. Un idea però, che sarebbe stata prontamente bloccata da Ron Dennis, preoccupato che possa rappresentare un'ulteriore divisione in un team che già unito non è.
Un modo di fare "davvero inconcepibile" secondo quanto ha confidato una fonte anonima al "Daily Mirror", che ha poi puntualizzato come l'abissale differenza fra i compensi dei due piloti abbia spinto lo spagnolo ad agire in una maniera non propriamente ortodossa: Alonso guadagna, infatti, 14 milioni di sterline (20 milioni di euro) l'anno, contro le 250.000 (360.000 euro) del compagno. Compagno che, però, non sembra più disposto ad accettare passivamente gli eventuali sgarbi dell'asturiano ai suoi danni.
E non a caso, dopo la gara in Belgio che Hamilton ha concluso al quarto posto, Hamilton si è scagliato contro lo spagnolo - colpevole a suo dire - di avergli tagliato volutamente la strada alla partenza, per farlo finire fuori pista.
Anche se proprio Ron Dennis in questa occasione ha, però, preferito chiudere le polemiche schierandosi dalla parte dello spagnolo: "E' stato aggressivo, ma corretto".
Un idea sicuramente discutibile quella di Fernando, ma che in ogni caso non fa che confermare sempre di più la sua figura in questo finale di stagione!

Via | Gazzetta

  • shares
  • Mail
119 commenti Aggiorna
Ordina: