Button stufo della non competitività della Honda

Annata da dimenticare quella di Button

Completamente oscurato dal suo ex ruolo di super star britannica in favore del giovane Lewis Hamilton, Jenson Button sta vivendo una delle peggiori stagioni da quando è in F1: la sua Honda è afflitta da problemi sin dall'inizio dell'anno, e le prospettive future sono tutt'altro che confortanti.
La monoposta nipponica ne sta uscendo umiliata persino dalla gemella dello scorso anno, che ha ottenuto il doppio dei punti.
Ed a Spa c'è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso: l'ennesima figura imbarazzante per Jenson che ha dovuto lottare per tutta la gara con problemi di aderenza.
A raccontarlo è lui stesso:

"Un disastro vero e proprio. E' dall'Australia che non riusciamo a dare carico alla macchina in curva. Sul dritto va anche bene, ma appena ci avviciniamo ad una curva arrivederci. Kubica mi ha passato a Blanchimont sull'esterno: quando ho incrociato la macchina è andata dritta e per poco non stavo per stamparmi sul muretto!

Poi è stata la volta di Sutil, che aveva almeno un 20 km/h più di me, però era sulle due soste mentre avevo deciso di farne una sola. Una vera fortuna che il mio calvario sia finito prima della bandiera a scacchi, Ho avuto un problema idraulico: prima è andato il cambio e poi anche lo sterzo".

Via | GP Update

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: