GP Belgio F1, Domenicali: "Ciò che conta è che Alonso stia bene"

Stefano Domenicali parla dell'incidente al via causato da Romain Grosjean, che ha coinvolto pericolosamente la Ferrari di Fernando Alonso, mettendo a repentaglio l'incolumità del pilota spagnolo del "cavallino rampante" nel Gran Premio del Belgio di Formula 1.

Il primo pensiero del team principal della scuderia di Maranello va all'interprete asturiano della F2012: "La cosa più importante è che Fernando stia bene. Abbiamo vissuto dei momenti di paura subito dopo l'incidente, anche perché non riuscivamo a comunicare con lui. Soltanto quando l'abbiamo visto uscire dall'abitacolo abbiamo potuto tirare un primo sospiro di sollievo. Poi siamo tornati a respirare a pieni polmoni quando lo abbiamo riabbracciato ai box".

Domenicali è ovviamente piccato per il comportamento del pilota della Lotus che ha causato la spaventosa carambola: "Posso soltanto dire che il giudizio spetta alla Federazione: quello che è certo è che sarebbe meglio che sin dalle categorie inferiori le regole di comportamento in pista fossero fatte rispettare in maniera inflessibile, così da avere piloti preparati nella maniera migliore per quella che è la massima espressione dell’automobilismo sportivo".

Via | Ferrari.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: