GP Belgio F1: Grosjean ammette le sue colpe

Romain Grosjean è stato punito per lo spaventoso incidente causato al via del Gran Premio del Belgio di Formula 1. Il pilota svizzero, con passaporto francese, dovrà pagare 50 mila euro di multa e non potrà scendere in pista nella sfida di Monza che si affaccia all’orizzonte.

Qualcuno considera lieve la sanzione, ma la Fia ha voluto lanciare un monito comunque convincente ai piloti più spericolati. Il provvedimento della federazione, frutto di un episodio etichettato come grave dai commissari, che hanno sottolineato i rischi generati sull’incolumità dei drivers in pista, è stato accolto senza polemiche dalla Lotus. Sarebbe stato strano il contrario.

Grosjean, protagonista di diversi incidenti nel 2012, ammette le sue colpe: “Quando ami le corse una squalifica è molto dura da digerire, ma accetto il verdetto. Ho calcolato male la distanza da Lewis. Ero sicuro di essere davanti a lui. Un piccolo errore che ha causato una grande carambola. Non ho cercato deliberatamente di buttarlo fuori, ma ho sbagliato. Per fortuna nessuno si è fatto male. Sono molto dispiaciuto per quanto successo. Spero di non fare più altre cose del genere”.

Via | F1sa.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
53 commenti Aggiorna
Ordina: