CIR, Longhi vince il Rally Costa Smeralda

lo3

Piero Longhi e Maurizio Imerito, con la loro Subaru Impreza, hanno vinto il Rally Costa Smeralda. Un’esperienza esaltante per i due, che tornano al successo dopo un’astinenza che durava dall’appuntamento di San Marino, seconda prova stagionale del CIR. In testa alle danze dopo la prima tappa, Longhi non ha strafatto nella seconda, preferendo una condotta incisiva ma regolare, che non gli ha consegnato nessuna speciale, ma gli ha regalato una delle prime tre posizioni in ciascuna di esse. Il tutto è bastato per contenere gli attacchi di Andreucci, grande protagonista della giornata conclusiva.

Il pilota ufficiale Ralliart Italy non è riuscito ad arrivare sul podio a causa dei pesanti problemi alla trasmissione (rottura del differenziale) accusati nelle fasi terminali della prima tappa. Al secondo posto è giunto Luca Rossetti (207 S2000), in preda all’influenza, seguito dal campione Giandomenico Basso (Abarth Grande Punto). Quest'ultimo, con la sua azione regolare nella seconda tappa, ha assicurato alla Fiat la conquista del titolo costruttori. Nella classifica finale, quarto è giunto Andreucci, davanti a Simone Campedelli. Piero Longhi, contento della sua performance, ha detto sul podio: “Dedico il successo a Colin McRae. Ho conosciuto il pilota scozzese. Era davvero speciale, in tutto. Un mito che adesso è leggenda”.

Ecco la classifica finale:

01. Piero Longhi - Subaru in 2:17'22.3
02. Luca Rossetti - Peugeot +26.3
03. Giandomenico Basso - Abarth +55.3
04. Paolo Andreucci - Mitsubishi + 58.6
05. Simone Campedelli - Mitsubishi +2'02.6
06. Giuseppe Grossi - Mitsubishi + 3'49.3
07. Luigi Ricci - Subaru +4'02.1
08. Luca Cantamessa - Mitsubishi + 4'05.9
09. Andrea Perego - Mitsubishi +4'11.0
10. Stefano Bizzari - Mitsubishi +5'58.6

Via | Racingworld.it

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: