GP Brasile Interlagos: info e orari!

la partenza de lGP del Brasile 2006

Ci siamo. La parola fine alla stagione 2007 inizia ad essere spolverata da addetti ai lavori e appassionati, tutti prontissimi ad alzarsi sulla sedia domenica (sera per noi italiani) per applaudire il Campione del Mondo 2007 di Formula1.
E ancora una volta, esattamente come nelle ultime due stagioni, sarà la gara di Interlagos, Brasile, a decidere chi l'anno prossimo potrà avere il primo dei box nella pit-lane, il numero 1 sulla sua monoposto.
I 4800 metri della pista brasiliano saranno insomma la prova ultima di appello di Lewis Hamilton - l’inglese della McLaren, che dopo aver fallito clamorosamente il primo match ball in Cina, continua a guidare la classifica con un vantaggio di quattro punti sul compagno - e di Fernando Alonso, campione in carica in cerca di conferma del ferrarista Raikkonen a quota -7 dalla vetta.
E per vivere una cosa simile sobbiamo tornare al 1986 quando ebbe la meglio Prost che riuscì a battere i più forti ma peggio gestiti piloti Williams Piquet e Mansell.

E le statistiche dicono che il mondiale F1 si è deciso per 23 volte all’ultima gara ma solo in otto occasioni il titolo è andato a chi inseguiva il capoclassifica: insomma Hamilton ha dalla sua tutti i numeri, un bel vantaggio, ma anche una bella morsa di tensione pronta a stritorarlo alla benchè minima incertezza.

Il circuito, dedicato a Carlos Pace scomparso in un incidente aereo nel 1977, sorge alla periferia sud di San Paolo, la più popolosa citta' del Sud America, che ha dato i natali alla leggenda Ayrton Senna.
Il nome Interlagos significa “tra i laghi” e deriva dal fatto che sorge in mezzo a due laghi artificiali costruiti nei primi anni del XX secolo per rifornire la megalopoli di acqua potabile. Il terreno è molto argilloso e questo causa non pochi problemi per il mantenimento dell’impianto che in quanto a strutture lascia molto a desiderare.
In più una grave pecca è costituita dall’asfalto che drena molto poco l’acqua, e questo puo' causare problemi in quanto il clima da queste parti fa sempre le bizze (celebre il diluvio del 2003 che mise fuori gioco ben cinque piloti alla Curva do Sol).

E' lungo 4,309km, e si percorreranno 71 giri per una distanza totale di 305,909km. Il record sul giro e' 1:11.473 ad opera di Montoya nel 2004, mentre il record di vittorie spetta ad Alain Prost con ben sei successi.
Le gomme che la Bridgestone potera' in questa gara saranno della specifica supersoffice/soffice, cosa che potrebbe causare problemi alla Ferrari, apparsa molto in difficolta' nel trovare il feeling con queste gomme.

Ma ciò che certo è che domenica si vedrà una battagla come poche altre, e speriamo che sia il preludio ad una stagione 2008 all'insegna dello sport e non delle polemiche, diffide, sentenze o spy story che hanno caraterizzato - soprattutto nel male - questa stagione della F1.

E ora che si accendano i motori!

Gli orari per il Gran Premio (quelli tra parentesi si riferiscono all'Italia. -4 ore di differenza di fuso orario).

Venerdi' 19 Ottobre
10:00-11:30 (14:00-15:30) Prove Libere 1 - Diretta su SkySport 2
14:00-15:30 (18:00-19:30) Prove Libere 2 - Diretta su SkySport 2

Sabato 20 Ottobre
11:00-12:00 (15:00-16:00) Prove Libere 3 - Diretta su SkySport 2
14:00-15:00 (18:00-19:00) Qualifiche - Diretta su SkySport 2 e Rai Due

Domenica 21 Ottobre
14:00 (18:00) Gara - Diretta su SkySport 2 e Rai Uno

Albo d’oro
01. 1973 E Fittipaldi – Lotus Ford
02. 1974 E Fittipaldi – McLaren Ford
03. 1975 C Pace – Brabham Ford
04. 1976 N Lauda – Ferrari
05. 1977 C Reutemann – Ferrari
06. 1978 C Reutemann – Ferrari
07. 1979 J Lafitte – Ligier Ford
08. 1980 R Arnoux – Renault
09. 1981 C Reutemann – Williams Ford
10. 1982 A Prost – Renault
11. 1983 N Piquet – Brabham BMW
12. 1984 A Prost – McLaren TAG
13. 1985 A Prost – McLaren TAG
14. 1986 N Piquet – Williams Honda
15. 1987 A Prost – McLaren TAG
16. 1988 A Prost – McLaren Honda
17. 1989 N Mansell – Ferrari
18. 1990 A Prost – Ferrari
19. 1991 A Senna – McLaren Honda
20. 1992 N Mansell – Williams Renault
21. 1993 A Senna – McLaren Ford
22. 1994 M Schumacher – Benetton Ford
23. 1995 M Schumacher – Benetton Renault
24. 1996 D Hill – Williams Renault
25. 1997 J Villeneuve – Williams Renault
26. 1998 M Hakkinen – McLaren Mercedes
27. 1999 M Hakkinen – McLaren Mercedes
28. 2000 M Schumacher – Ferrari
29. 2001 D Coulthard – McLaren Mercedes
30. 2002 M Schumacher – Ferrari
31. 2003 G Fisichella – Jordan Ford
32. 2004 J Montoya – Williams BMW
33. 2005 J Montoya – McLaren Mercedes
34. 2006 F Massa – Ferrari

Via | F1GrandPrix

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: