Ferrari verso Singapore in vista dello sprint finale della stagione

Si avvicina l'appuntamento con il Gran Premio di Singapore di Formula 1, che apre una fase molto intensa, caratterizzata da sette gare nell'arco di due mesi. Inizia dunque lo sprint finale di una stagione piuttosto animata nelle sue dinamiche, dove la Ferrari vive il piacere di avere uno dei suoi interpreti in cima alla classifica piloti. Si tratta di Fernando Alonso, che conduce le danze con 37 punti di vantaggio su Lewis Hamilton, suo più diretto inseguitore nella lotta al titolo.

Lo spagnolo cercherà di affrontare al meglio la sfida di Marina Bay, dove potrà contare sull'aiuto di Felipe Massa, che spera di sottrarre punti preziosi ai rivali del compagno di squadra. Il driver brasiliano partì dalla pole position nell'edizione inaugurale della prova di Singapore, disputata nel 2008, ma non riuscì a tradurre quel risultato in vittoria: "Mi piace la pista dove andremo a confrontarci, penso che si adatti alle mie caratteristiche, anche se non ho mai avuto molta fortuna lì. Guardo con fiducia alla possibilità di fare un bel risultato, dopo le positive corse di Spa e Monza, dove ho raccolto un buon bottino di punti".

Il circuito di Marina Bay ha delle caratteristiche in comune con gli altri impianti cittadini, come sottolinea lo stesso Massa: "Ci sono delle somiglianze con Monaco in termini di assetto e anche con l’Ungheria, una pista che richiede molto carico aerodinamico. Se guardiamo a queste due gare, siamo andati meglio nel Principato che all’Hungaroring, quindi speriamo che Singapore assomigli di più a Montecarlo". Ciò che rende unico il tracciato di Singapore è l'orario di svolgimento, interamente in notturna, ma questo non dovrebbe rappresentare un problema.

Via | Ferrari.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail