Lewis Hamilton non si arrende a guarda sempre alla prospettiva iridata

Nonostante la delusione patita nel Gran Premio di Singapore di Formula 1, Lewis Hamilton tira fuori il suo spirito combattivo e promette di continuare a spingere fino alla fine, nella speranza di guadagnare un titolo che si è allontanato dal suo orizzonte.

Dopo aver conquistato la pole sulla pista di Marina Bay, l’asso di Stevenage stava conducendo le danze con la sua McLaren, ma un guasto al cambio lo ha costretto al ritiro al 23° passaggio, facendo svanire i suoi sogni di gloria. Ovvia la delusione dell’asso di Stevenage per l’accaduto, ma ora si sente meglio: “Adesso sto bene, mi sono ripreso. Penso che avrei potuto raccogliere una bella vittoria, ma le cose non sono andate nel verso giusto”.

Hamilton si trova a 52 punti da Fernando Alonso, quando mancano sei gare al termine della stagione. In un quadro del genere è difficile cucire il gap dal leader ma con 150 punti ancora in ballo il pilota anglocaraibico rifiuta di rinunciare alla prospettiva iridata: “Ci sono diversi appuntamenti ancora da affrontare, io non mi arrendo. Punterò al successo in ognuna delle gare che mancano all’appello”.

Via | Planet-f1.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: