54° Rallye Sanremo: i motori si preparano a rombare

L'appuntamento con il Rallye di Sanremo 2012 si avvicina a passo spedito. Nel weekend del 13 ottobre, sulla Riviera dei Fiori, si consumerà un triplo confronto per i partecipanti alla gara. Non si correrà solo per la supremazia nei rispettivi campionati e trofei, ma sarà soprattutto una lotta faccia a faccia fra i piloti della serie italiana e quelli che partecipano all'IRC.

Ecco le parole di Sergio Maiga, capo della macchina organizzativa: "Principalmente avremo due fronti di confronto. Da un lato quello per il successo nell'Intercontinental Rally Challenge, sia a livello assoluto che per le varie categorie (Due Ruote Motrici e Campionato Produzione). A specchio avremo la sfida per il Campionato Italiano Rally, anche esso con i vari titoli in palio, a cominciare dalla corona assoluta".

"Queste due onde d'urto -prosegue Maiga- si confronteranno anche per la classifica assoluta, dando vita ad una competizione incandescente. Abbiamo visto nel passato come i nostri piloti gradiscano poco che i partecipanti all'IRC stiano loro davanti nella gara di casa, mentre gli stranieri vogliono assolutamente dimostrare, come hanno fatto in gran parte delle gare IRC, che loro sono assolutamente più bravi e veloci dei drivers locali. Insomma tutti correranno con un occhio alla classifica di campionato cui stanno puntando ed un altro all'assoluta, perché vincere a Sanremo è un risultato che vale una stagione".

Via | Acisanremo.it

  • shares
  • Mail