Ferrari, Massa a Suzuka senza pensare al futuro

Si avvicina l'appuntamento con il Gran Premio del Giappone di Formula 1, dove si scriverà un'altra pagina della stagione agonistica 2012, giunta al rush finale, con un fitto calendario di gare che lascia poco fiato ai piloti e alle squadre, costrette ad affrontare un vero e proprio tour de force.

Ogni team dovrà farsi carico di un impegno notevole per la necessità, specie se in lotta per il titolo, di continuare a spingere sullo sviluppo della vettura in un quadro fitto di corse. Anche i piloti dovranno tenersi perfettamente in forma mentre si troveranno in mezzo a Gran Premi, spostamenti e cambi di albergo.

Felipe Massa è pronto a sostenere la sfida, senza farsi condizionare dalle incertezze sul suo destino professionale. Il pilota brasiliano della Ferrari lascia intendere di non sentire una particolare pressione: "E' chiaro che il mio futuro è importante, ma ora quello che conta di più sono i risultati, il che significa che devo concentrarmi su ogni gara. La squadra mi conosce bene. In attesa degli sviluppi, il modo migliore di affrontare la situazione è correre senza preoccuparsi del futuro".

Massa è salito sul secondo gradino del podio dell'appuntamento nipponico nel 2006, quando ebbe anche l'onore di fare la pole position. Una bella sensazione: "Suzuka è una pista difficile e complessa, dove un pilota può fare la differenza, essendo aggressivo nelle curve veloci. Essere quindi il più forte in qualifica dà sicuramente una bella sensazione. Quella gara fu bella, anche se dovetti fermarmi ben prima del previsto a causa di un problema con uno pneumatico. Nonostante tutto, fu una bella corsa per me: arrivai secondo dopo un'emozionante lotta col vincitore. Ripetere il risultato sarebbe fantastico, ovviamente, anche se sarà dura riuscirci. Speriamo d essere competitivi. Sono fiducioso".

Via | Ferrari.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail