Civm: Magliona vince ad Inglesias e guadagna il tricolore CN

Con un'entusiasmante rimonta in gara-2, Omar Magliona si è aggiudicato la 28^ Iglesias-Sant'Angelo, penultima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna 2012. I punti conquistati dal driver sassarese al volante dell'Osella PA21 Evo Honda gommata Marangoni e preparata dal Team Faggioli gli hanno consentito di guadagnare il titolo tricolore di gruppo CN per la terza volta consecutiva. L'obiettivo massimo stagionale è così stato agguantato proprio in Sardegna.

Davvero una giornata memorabile per lui, che ha così potuto festeggiare vittoria e titolo davanti ai suoi fans e alla gente della sua terra. L'alfiere della Scuderia Ateneo, consapevole dell'importanza dell'impegno, ha dapprima fatto segnare il secondo miglior tempo nella prima salita di gara e poi, ritrovando la massima concentrazione, ha sferrato l'attacco finale e con un tempo strepitoso nella seconda manche si è aggiudicato la vittoria assoluta.

Queste le sue parole al traguardo: "Che emozione! Incredibile vincere qui, davanti alla mia gente. In gara-1 ho spinto, ma sapevo che non dovevo sbagliare nulla pensando soprattutto al titolo prototipi, poi mi sono isolato per alcuni minuti per ritrovare il meglio di me e affrontare gara-2 senza timori, spinto da tanti tifosi. E' stata davvero una giornata stupenda. Sono emozionato e felicissimo. Dedico questo terzo tricolore e tutti i miei ringraziamenti a chi ha creduto in me in questi anni e in questa stagione, durissima e non priva di momenti difficili da digerire, come i ritiri al Bondone e al Reventino".

Piazza d'onore a Inglesias per Christian Merli, sull'agile Radical SR4 Prosport, con cui il trentino di Vimotorsport era all'esordio sui circa sei chilometri guidati del tracciato sardo, dopo aver già vinto il Trofeo E2/B. Tra lui e Magliona, alla fine, solo 72 millesimi di secondo di differenza, dopo i 75 a favore di Merli nella prima salita di gara. Podio completato da un altro giovane sassarese, Antonio Lasia al volante della Osella PA 20/S motorizzata BMW da 3000 cc, limitato da un problema alle sospensioni anteriori.

Quarto posto in classifica per Marco Satta, giunto davanti a Marco Gramenzi, quinto assoluto e Campione Italiano Velocità Montagna 2012 di gruppo E1, grazie alle sue doti e a quelle di un'Alfa 155 V6 al massimo della forma.

Via | Omarmagliona.it Acisportitalia.it
Foto | Omarmagliona.it

  • shares
  • Mail