Ferrari, Montezemolo: “Le sorti della nostra stagione sono nelle nostre mani”

luca di montezemolo

Il Gran Premio del Giappone di Formula 1 non si è risolto in modo felice per la Ferrari. Se da un lato gli uomini del "cavallino rampante" possono gioire per il secondo posto conquistato da Felipe Massa sulla pista di Singapore, a prevalere nel bilancio è la rabbia per l'uscita di scena, nelle battute iniziali e per motivi a lui non imputabili, di Fernando Alonso, che ha visto sfumare quasi tutto il suo vantaggio in classifica su Sebastian Vettel, ora a quattro punti da lui.

Dalla casa del "cavallino rampante" fanno sapere che quello di ieri è stato un brutto colpo, ma non certo la fine del mondo. A Maranello sono più determinati che mai a conseguire l'obiettivo iridato, come lascia intendere chiaramente il presidente Luca di Montezemolo: "E' in questi momenti che voglio vedere la Ferrari che conosco. Una squadra concentrata e che mantiene i nervi saldi. Parlerò presto al telefono con Fernando per dargli un’ulteriore motivazione ad affrontare queste ultime cinque gare con il coltello fra i denti, come deve fare tutto il team del resto".

"Siamo perfettamente consapevoli -aggiunge Montezemolo- che questo mondiale dipende ancora da noi. Mi aspetto un lavoro straordinario dai nostri tecnici, che hanno dimostrato di esserne capaci. Sappiamo di poter contare sul pilota più forte in circolazione e solo degli errori altrui gli hanno impedito, prima a Spa e poi a Suzuka, di mantenere a distanza di sicurezza gli avversari. Nello sport come nella vita, la ruota gira, non bisogna mai dimenticarselo: per noi non lo ha fatto in senso positivo ultimamente, ma non ci vuole niente perché cambi direzione di marcia".

Via | Ferrari.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: