Rallylegend 2012: scatta il grande evento

Si è svolta nel pomeriggio di ieri la cerimonia di partenza del 10° Rallylegend, con tutti gli equipaggi che hanno sfilato su palco all’interno dell'omonimo Village, davanti al numeroso pubblico presente intorno alla pedana. Entra così nel vivo l’edizione del decennale di un evento che vede puntualmente al via i grandi campione e le vetture più importanti della storia dei rally. Nello shakedown ha mosso i primi passi in prova speciale la nuova VW R Polo Wrc, con al volante il due volte campione del mondo rally Carlos Sainz, assistito alle note da Luis Moya.

Primi approcci con le vetture da gara anche per tutti gli altri grandi campioni presenti, tra i quali Juha Kankkunen (Lancia Delta Integrale), Bjorn Waldegaard (Mercedes 500 Slc), Sandro Munari (Lancia Stratos), Jacky Ickx (Porsche 911), Per Eklund (VW Golf Gti), Gustavo Trelles (Toyota Celica St 205), Markku Alen (Lancia 037), Harald Demuth (Audi Sport Quattro), Sepp Wiegand sulla VW G60.

Insieme a loro gli italiani “Lucky” (Ferrari 308 Gtb), Federico Ormezzano (Talbot Lotus), Bruno Bentivogli (Alfetta Gtv6), Graziano Rossi (Bmw M3), Alex Fiorio (Lancia Delta), Gabriele Noberasco, con la Audi Quattro, Manrico Falleri (Lancia Delta 16V), Mauro Miele (Bmw M3), Luca Pedersoli, con una Lancia Delta Integrale, Paolo Valli, organizzatore “da corsa” di Rallylegend, Beppe Volta e l’ingegner Claudio Lombardi, con la Lancia 037. Nutrita come sempre la pattuglia dei piloti sammarinesi, con in testa Stefano Rosati (Talbot Lotus), Giuliano Calzolari (Ford Escort Rs), Marcello Colombini (Bmw M3), Walter Meloni (Bmw M3).

Via | Rallylegend.com

  • shares
  • Mail