Focus: Citroen DS3 R1, un bel mezzo per lanciarsi nei rally

La Citroen DS3 R1 completa l’offerta competizione clienti del marchio del "double chevron". Particolarmente facile da guidare, viene proposta come strumento di prova per il pilotaggio nei rally, per imparare a guidare in totale sicurezza e a costi contenuti.

Ricordiamo che la categoria R1, creata dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA), ha lo scopo di promuovere auto da rally accessibili. Per limitare il più possibile i costi, la maggior parte degli elementi meccanici devono restare di serie: gruppo motopropulsore, assali, freni etc. Le modifiche si concentrano in modo significativo sulla sicurezza dell’equipaggio.

La versione R1, derivata dalla DS3 So Chic VTi 120, mantiene le caratteristiche del modello base e soprattutto del motore 1.6 VTi a iniezione diretta, nato dalla collaborazione tra PSA Peugeot Citroen e Bmw Group. E’ abbinato al cambio manuale sincronizzato originale, con coppia corta.

Per garantire una produzione di alta qualità e un eccellente livello di affidabilità, le auto sono fornite pronte per correre. L’assemblaggio viene effettuato completamente nella fabbrica di Poissy. Uscita dalla catena di montaggio, la monoscocca riceve un roll cage saldato, derivato da DS3 R3. Vengono montati anche tutti gli equipaggiamenti obbligatori (sedili avvolgenti, imbragature, estintori, master switch).

Tutti i componenti degli assali sono originali, tranne gli ammortizzatori sviluppati da Citroen Racing. Il sistema frenante è ottimizzato dall’utilizzo di piastre e liquido da competizione. I cerchi monoblocco montano pneumatici Pirelli RX (slick) o RE (pioggia). I piloti che hanno contribuito al suo sviluppo la ritengono molto facile da guidare. Questo prodotto da gara offre piacere e comfort di guida ed è il primo gradino di una filiera che porta a Citroen DS3 R3 e, per i migliori, a DS3 WRC...

Via | Citroen.com

  • shares
  • Mail