C.I. Turismo Endurance: a Monza due titoli tricolori in palio per il finale

Sarà un finale entusiasmante quello in programma il prossimo weekend a Monza per il Campionato Italiano Turismo Endurance. In un tempio dell’automobilismo mondiale la serie tricolore riservata alla accattivanti vetture della categoria si presenterà infatti ancora una volta in uno schieramento record, con oltre 25 vetture, rendendo così ancora più ricco l’ultimo e decisivo round stagionale per i due titoli tricolori in palio.

In testa al Campionato Italiano Divisione Super Production, Andrea Solimè vuole ora portare a termine in solitario quel sorpasso che grazie alle due vittorie al Mugello, nell’occasione condivise con Piero Carlucci, gli ha permesso di agguantare la testa della classifica con 16 punti di vantaggio sull’altra Seat Leon Cupra SP della DTM Motorsport guidata dal campione in carica Giancarlo Busnelli e da Luigi Moccia.

Al cospetto della lotta di famiglia in atto al vertice di Campionato, puntano a lanciarsi nelle posizioni di testa in gara anche le Seat Leon Cupra LR di Pigozzi-Vita (P.A.I.) e di Roberto e Simone Barin (MM Motorsport), insieme alle BMW M3 di Eugenio Mosca (Monza Racing) e Carlo Gozzi (Grand Prix Gallarate), mentre tra le vetture alimentate a gasolio l’Alfa Romeo 159 2.4 Jtd di Semeraro-Scarpellini (PBS Team) dovrà confrontarsi con la Seat Leon Tdi di Emanuele Alborghetti (MM Motorsport) e con l’Alfa Romeo 147 1.9 Jtd di Barin-Zuffi.

Tra le Renault Clio Cup si sfideranno invece Libè-Rognoni (Autostar) e Longhitano-Malatesta (Autostar), mentre le Peugeot RCZ Cup impegnate anche per l’omonimo trofeo vivranno uno straordinario weekend decisivo per la lotta al titolo tra Bertozzi-Coldani (MC Motortecnica) e Mauro Trentin (R.Ferraris), anche in questa occasione affiancato da Mario Ferraris. Tra le belle coupè francesi saranno in gara anche Giuseppe Bodega (R.Ferraris) e Panzavuota-Gallina (Drive Technology), mentre sarà da non perdere il debutto in pista per il sette volte Campione Italiano Rally, Paolo Andreucci, in coppia con il direttore di Autosprint Alberto Sabbatini.

Nella Divisione Super 2000 il Campionato Italiano è aritmeticamente aperto ad un terzetto, ma il capoclassifica Istvan Minach (Renault NewClio – Autostar), nonostante la sfortuna degli ultimi weekend e Roberto Lacorte (Alfa Romeo GT Spider Racing Team), che insegue a 25 lunghezze, appaiono i duellanti accreditati al titolo tricolore. Giorgio Fantilli, terzo in classifica, a Monza capeggia il lotto di Alfa Romeo 147 Cup in gara anche con Vincenzo Montalbano (Heaven Motorsport) ed i debuttanti Romano-Eldino. Attese nelle posizioni di vertice in pista anche le BMW 320 della Promotorsport affidate a Massimo Zanin, Conte-Zanin e Mariano Bellin.

Si godrà invece meritato riposo Andrea Bacci (BMW M3 4.2 V8) che, dopo una stagione dominata con grande autorevolezza in Super Touring, ha preferito saltare la tappa di Monza chiudendo così in anticipo la cavalcata trionfale che lo ha visto dominare solitario la Divisione più prestazionale.

Classifiche Campionato Italiano Turismo Endurance

SUPERTOURING

01) Andrea Bacci, BMW M3 4.2 V8, 200

SUPERPRODUCTION

01) Andrea Solimè,T 2.0, Seat Leon Cupra LR, 178
02) Moccia Luigi, T 2.0, Seat Leon Cupra SP, 162
02) Busnelli Giancarlo,T 2.0, Seat Leon Cupra SP, 162
04) Davide Bertozzi,RCZ Cup, Peugeot RCZ, 103
04) Marco Coldani, RCZ Cup, Peugeot RCZ, 103
06) Carlucci Piero, T 2.0, Seat Leon Cupra LR, 102
07) Mauro Trentin, RCZ Cup,Peugeot RCZ, 87
08) Orsero Giorgio, T 2.0, Seat Leon Cupra LR, 76
09) Mario Ferraris, RCZ Cup,Peugeot RCZ, 60
10) Panzavuota Marco, RCZ Cup, Peugeot RCZ, 60

SUPER 2000

01) Minach Istvan, 2.0, Renault New Clio, 136
02) Lacorte Roberto, 2.0, Alfa Romeo GT, 111
03) Giorgio Fantilli, 2.0, Alfa Romeo 147 Cup, 110

Via | Acisportitalia.it

  • shares
  • Mail