International GT Open: Bruni e Leo campioni della specialità

Al termine della doppia gara di Barcellona, che ha chiuso la stagione agonistica dell'International GT Open 2012, Gianmaria Bruni e Federico Leo si sono laureati campioni della specialità. I due drivers italiani hanno interpretato in modo efficace, nell'arco della stagione, la Ferrari 458 Italia GT2 di AF Corse, che trionfa nella classifica Team Super GT. Alla casa del "cavallino rampante" va invece il titolo Costruttori.

Piloti e team hanno dimostrato un mix perfetto di carattere e strategia per assicurarsi una duplice vittoria decisa solo negli ultimi secondi dell’evento spagnolo. In gara 2, infatti, la loro auto partiva dai box. Subito dopo il verde, è iniziata una rimonta straordinaria ed inesorabile con Leo nel primo stint e Bruni a seguire.

Giro dopo giro, la 458 Italia di AF Corse ha guadagnato posizioni, scalando e superando una lunga fila di vetture (circa 40 in totale). Il quarto posto, al termine dei 50 minuti di corsa, testimonia la prestazione superlativa dei due drivers, capaci di mantenere concentrazione e nervi saldi fino in fondo. Al termine, i punti totali dei due piloti sono 195 (3 in più del secondo equipaggio). AF Corse fa sua la classifica Team Super GT con 85 punti (+1 sul secondo in classifica).

Osservando la classifica in chiave GTS, grande prestazione di Stefano Bizzarri ed Andrea Rizzoli su 458 Italia GT3 di AF Corse. I giovani italiani hanno incassato la vittoria di classe in gara 2. Per soli 3 punti, Bizzarri non vince il titolo Piloti GTS (Rizzoli segue a poche lunghezze di distanza, in campionato, viste le due gare in meno). In questo caso, c’è rammarico: senza un errore tecnico in gara 1, Bizzarri avrebbe vinto il titolo nella GTS.

Via | AFcorse.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: