F1, Red Bull: muso di "gomma" della RB8

Dopo il Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1 si fa un gran parlare in rete del muso estremamente flessibile della Red Bull, che farebbe variare l’incidenza dell’ala anteriore durante l’azione in pista della RB8. In un filmato si vede la parte anteriore della monoposto di Milton Keynes ondeggiare in modo evidente in una fase della gara di Yas Marina; in un altro si nota come durante l'intervento di un meccanico per sostituire questo elemento della vettura di Sebastian Vettel la parte gialla del musetto si torce, sembrando quasi di gomma.

La materia presta il fianco a molte discussioni nel web, ma la Red Bull ha superato tutte le verifiche tecniche. Quindi, fino a prova contraria, siamo portati a ritenere che l’appendice frontale sia stata plasmata con materiali speciali e fortemente innovativi, capaci di assicurare la necessaria rigidezza per affrontare le verifiche dei commissari e per garantire in pista un comportamento attivo.

Una soluzione al limite del regolamento, quindi, concepita dal geniale Adrian Newey, capace di spingersi più avanti degli altri. Che materiali avrà usato per ottenere l’effetto?

(Grazie Marco Fazzi)

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: