F1: Salo comprende l'irritazione di Raikkonen per le frequenti comunicazioni radio

L’irritazione per le frequenti comunicazioni radio avute da Kimi Raikkonen durante il Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1 è una cosa abbastanza normale secondo il connazionale Mika Salo. Il riferimento è alla risposta data dal campione del mondo 2007 al suo ingegnere del muretto, cui ha detto: “Lasciami in pace”.

Chiaro il desiderio di non essere disturbato in una fase importante della gara con messaggi poco utili e ripetitivi, come sottolinea Salo: “Nel corso di una gara si è così concentrati che si ha la piena consapevolezza della situazione quando si è al comando e si vede una macchina rossa negli specchietti retrovisori”.

In casi del genere –prosegue l’ex pilota di Sauber e Toyota- i messaggi radio costanti possono essere fonte solo di fastidio. Se il conducente vuole informazioni, può chiederle tranquillamente, senza essere assillato da comunicazioni superflue e ripetitive. E’ chiaro che dal muretto cercano di aiutarti, ma se continuano le stesse cose due volte al minuto ti infastidiscono, anche perché chi si trova dietro il volante non è così stupido da non ricordare ciò che bisogna fare”.

Via | F1sa.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: