Whitmarsh pensa che la Mercedes abbia offerto più soldi della McLaren a Lewis Hamilton

Martin Whitmarsh pensa che la Mercedes abbia offerto più soldi della McLaren a Lewis Hamilton per assicurarsi in futuro i servizi dell’asso di Stevenage. Questo è il sospetto del team principal della scuderia di Woking che, però, usa la prudenza nelle parole, evitando di agganciare il trasferimento alla sola motivazione economica.

In lui c’è però la convinzione che il denaro sia stato uno dei fattori rilevanti: “Gli avevamo fatto un’offerta più alta rispetto a qualsiasi altro pilota del Circus. Questo ci porta a immaginare che la Mercedes abbia previsto un ingaggio ancora più importante del nostro”.

Whitmarsh teme che Hamilton possa aver preso la sua decisione troppo in fretta, scegliendo di passare alla “stella” dopo il ritiro di Singapore: “Penso che sia sempre un male decidere il proprio avvenire professionale dopo una brutta gara. Lewis era abbastanza sicuro di vincere, ma le cose non sono andate nel verso sperato. In situazioni del genere, assumere una decisione è sbagliato, perché pesa il condizionamento emotivo”.

Il capo della McLaren crede che Hamilton si sia già pentito della sua scelta, ma crede che non lo ammetterà: “Lui non ha intenzione di dire: mi hanno offerto più soldi. Inoltre non racconterà di aver fatto un errore terribile”.

Via | F1sa.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: