Jules Bianchi sogna di correre un giorno con la Ferrari

Il circuito di Austin si prepara ad ospitare il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1, che andrà in scena questo weekend sul nuovo impianto a "stelle e strisce". Se i protagonisti della lotta iridata sono impazienti di scendere in pista, anche a Jules Bianchi succede la stessa cosa.

Il giovane francese, allievo della Ferrari Driver Academy, tornerà all'opera, dopo aver archiviato gli impegni con la World Series. Lo farà nella veste di terzo pilota della Force India, disputando la sessione di prove libere del venerdì mattina per la squadra di Silverstone.

Bianchi, protagonista di una stagione luminosa nella categoria dove è stato impegnato fino a pochi giorni fa, che lo ha visto tagliato fuori dalla lotta per la gloria finale a causa di un tamponamento subìto nella gara conclusiva, non vede l'ora di entrare in azione sul Circuito delle Americhe.

Nel penultimo appuntamento della stagione agonistica 2012, il driver transalpino tornerà a guidare una monoposto della massima categoria, con la speranza di guadagnare un futuro da titolare nel Circus: "Anche se avevo già disputato il test riservato agli young drivers l'anno scorso ad Abu Dhabi e a Jerez, non è la stessa cosa guidare nel corso di un weekend di gara, perché devi gestire una pressione molto più forte. Sento di essere cresciuto molto con questa esperienza e ora sono pronto per la F1. Il mio sogno è quello di trovare un sedile da titolare per il prossimo anno. Nel lungo periodo spero di correre un giorno per la Ferrari!"

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: