Tazio Nuvolari a 120 anni esatti dalla nascita

Il 16 novembre 1892 iniziò l'avventura terrena di Tazio Nuvolari. Oggi, nella stessa data del 2012, vogliamo celebrare questo straordinario pilota con un piccolo ma sentito ricordo. La sua carriera andò avanti dal 1920 al 1950, producendo perle di guida entrate nelle pagine più nobili dell'enciclopedia motoristica.

Questo grande asso, consegnato alla storia con lo pseudonimo di "Mantovano Volante", seppe produrre imprese eroiche, al limite delle capacità umane e della stessa immaginazione. Di corporatura esile e minuta, gestiva con grande energia i suoi bolidi, che governava al meglio anche nelle situazioni più assurde, come quando a Torino, il 3 settembre del 1946, condusse la sua Cisitalia D46 da 1.100 cc di cilindrata con il volante staccato. Alla fine giunse 13°, non prima di aver fatto riparare il guasto ai box. Conoscete altri piloti che avrebbero saputo fare altrettanto?

Celebre la sua amicizia con Gabriele D'Annunzio, che nell'aprile del 1932 gli regalò una piccola tartaruga d'oro con la dedica "all'uomo più veloce, l'animale più lento". Quel simbolo accompagna ancora oggi i ricordi storici legati al mitico "Nivola", cui vanno i nostri ringraziamenti per aver fatto crescere nella passione e nelle emozioni lo sport che ci sta più a cuore.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: