GP USA F1, Alonso racconta la gara Ferrari

fernando alonso

Il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 ha allontanato Fernando Alonso dal vertice della classifica conduttori. Nonostante questo si può dire che la gara di Austin è stata tutto sommato positiva per la Ferrari, se si considera l'esito disastroso delle prove di qualificazione sul Circuito delle Americhe, dove il pilota spagnolo del "cavallino rampante" aveva segnato il nono tempo.

Per fortuna le cose sono andate meglio in corsa, grazie al terzo posto ottenuto da Alonso, che lascia aperte le porte al sogno iridato. Il Campionato del Mondo 2012 sarà combattuto fino all'ultimo appuntamento stagionale, in programma il prossimo weekend a Interlagos. Certo, recuperare tredici punti su Vettel non sarà facile, richiedendo una serie di circostanze favorevoli, ma il ferrarista non si arrende.

Ecco le sue parole al termine della sfida texana: "Ho raccolto un podio insperato, dopo un fine settimana particolarmente difficile. Non avevamo il passo per essere all'altezza della Red Bull e della McLaren. Perdere solamente tre punti rispetto a Vettel è, nei fatti, un bel regalo. Poteva andare molto peggio e, invece, arriveremo a San Paolo del Brasile con la possibilità di giocarci fino in fondo le nostre chance. Sulla carta non sono tante, forse il 25%, ma dentro di me sento che sono molte di più. Ad Interlagos può succedere di tutto e abbiamo visto anche oggi quanto l’affidabilità sia importante, no? Poi c'è l'incognita pioggia: una gara sul bagnato può essere molto rischiosa e noi sicuramente non abbiamo nulla da perdere".

"E' chiaro -conclude Alonso- che sull’asciutto e con una gara regolare ci si può aspettare una Red Bull davanti a tutti e noi in terza o quarta fila, quindi quante più incognite ci saranno meglio sarà per noi. La scelta relativa al cambio di Felipe? E' una decisione della squadra di cui sono fiero, soprattutto per il fatto che è stata detta la verità: non credo che tutti in questo ambiente possano dire la stessa cosa...Il mio compagno di squadra è stato fantastico per tutto il weekend, più veloce di me in tutte e tre le sessioni di qualifica: abbiamo bisogno che lui sia in questa forma anche ad Interlagos, anche perché avremo degli avversari fortissimi. C’è bisogno di una squadra unita se vogliamo vincere!"

Via | Ferrari.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: