GP Brasile F1, Alonso: “Mi comporterò come in un normale fine settimana”

Ormai solo poche ore ci separano dal Gran Premio del Brasile di Formula 1, ultimo atto del Campionato del Mondo 2012, che deciderà le sue sorti proprio ad Interlagos, dove si conoscerà il nome del vincitore del titolo conduttori. I favori del pronostico vanno a Sebastian Vettel, ma Fernando Alonso tenterà di sfruttare l'ultima chance stagionale.

Il pilota spagnolo della Ferrari, per compiere l'impresa iridata, avrebbe bisogno di una serie di circostanze favorevoli, ma questo non lo porta ad alzare la bandiera bianca, perché c'è ancora una minima speranza: "Quello che farà la Red Bull non è nelle nostre facoltà: noi non abbiamo molto da perdere, possiamo solo dare il massimo. Nel nostro sport può succedere di tutto fino alla bandiera a scacchi. Cercheremo di fare del nostro meglio e di salire sul podio. Se vinceremo saremo molto felici, ma sappiamo che abbiamo bisogno di qualche strana combinazione di risultati".

"Se non vinceremo -prosegue Alonso- ci congratuleremo con Vettel e riproveremo l'anno prossimo. Se la gara avverrà in circostanze normali le nostre chance sono teoriche, perché sarà molto difficile recuperare 13 punti. Se succede qualcosa, invece, forse possiamo vincere il campionato. Ma, dato che non tutto dipende da noi, la pressione è decisamente inferiore". Per questo l'asturiano affronterà la gara con una certa tranquillità, come se quello alle porte fosse un fine settimana qualunque.

Via | Ferrari.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: