F1, statistiche Pirelli al termine del campionato 2012

Il Gran Premio del Brasile di Formula 1 ha fatto calare il sipario sulla stagione agonistica 2012, che si è chiusa nel segno della Red Bull. Al team di Milton Keynes è andato il titolo costruttori, mentre quello piloti è finito a Sebastian Vettel, interprete di punta delle "lattine volanti".

In entrambe le classifiche la Ferrari è giunta seconda, con Fernando Alonso in piazza d'onore fra i conduttori. La scuderia del "cavallino rampante" sperava di fare meglio, ma visto come si erano messe le cose nell'ultima fase del campionato l'esito del confronto può considerarsi positivo per gli uomini di Maranello. Ora è tempo di bilanci, per i team ed anche per Pirelli, fornitore esclusivo delle gomme per le monoposto del Circus.

Ecco alcuni numeri:

Pneumatici

• Numero totale di pneumatici da gara forniti nella stagione: 31.800 di cui 22.500 gomme da asciutto e 9.300 da bagnato, oltre a 6.600 per i test (il dato non comprende gomme per i test di sviluppo).
• Gomme da gara: 6% supersoft; 25% soft; 21% medium: 21% ; 17% hard; 18% intermediate; 11% wet; 2% pneumatici per i test di sviluppo.
• Numero totale di pneumatici usati: 21.400 gomme da asciutto; 2.100 pneumatici da bagnato.
• Numero di pneumatici riciclati nel 2012: tutti, ovvero 31.800 pneumatici da gara più 6.600 pneumatici dei test.
• Vita media di una mescola da asciutto in questa stagione: 180 km.
• Vita media di una mescola da bagnato in questa stagione: 140 km.

Circuiti, gare e test

• Il più lungo carico continuo di energia su di uno pneumatico: India (curva 10-11).
• La gara più lunga dell’anno: Malesia 2h 44min 51.812s.
• La gara più breve dell’anno: Gran Bretagna 1 ora 25min 11.288s.
• I run più lunghi su pneumatici Pirelli: Hard – Kobayashi (798), Medium – Senna (869), Soft – Ricciardo (1.012); Supersoft – Raikkonen (237), Intermediate – Alonso (145), Wet – Kobayashi (104).
• Velocità massima raggiunta da uno pneumatico P Zero F1: 248,241 km/h (Hamilton / Qualifiche GP d’Italia).
• Velocità minima raggiunta da uno pneumatico P Zero F1: 161,828 km/h (Schumacher /Qualifiche GP di Monaco).
• Numero di giri più veloci nel 2011: Sebastian Vettel (5 in gara /6 nelle qualifiche).
• Chilometri percorsi nel 2012 dalla vettura test Pirelli, la Renault R30: 7.012 km.
• Numero di piste per i test esaminate dal personale Pirelli nel 2012 (test privati inclusi): 9.

Pit stop

• Numero totale di pit stop: 957 (di cui 14 drive through e 2 penalità stop & go).
• Media di soste per gara: 47,9, pari a 1,9 per pilota.
• Maggior numero di pit-stop in una gara: 76 (Malesia).
• Minor numero di pit stop in una gara: 24 (Stati Uniti).
• Il pit stop più veloce: 2.31s (McLaren - Jenson Button nel Gran Premio di Germania).

Sorpassi

• Numero di sorpassi nel 2012: 994 (Gp del Brasile escluso).
• Maggior numero di sorpassi in gara senza pioggia: 90 durante il Gran Premio di Cina 2012.
• Maggior numero di sorpassi in gara con pioggia: 76 nel 2012 Gran Premio della Malesia.
• Minor numero di sorpassi in gara senza pioggia: 12 al Gran Premio di Monaco.

Altri numeri interessanti

• Numero complessivo di chilometri percorsi da tutte le mescole P Zero nel 2012 (sia in gara sia nei test): Hard – 101.692; Medium – 121.840; Soft – 123.270; Supersoft – 21.993; Intermediate – 13.770; Wet – 7.930.
• Minore temperatura dell’asfalto su cui hanno corso gli pneumatici Pirelli P Zero: Gran Premio degli Stati Uniti con 11 gradi Celsius (17.11.2012); test invernali a Jerez con 0 gradi Celsius (10.02.2012).
• Circuito con temperature dell’asfalto più alte su cui hanno corso gli pneumatici Pirelli P Zero: Gran Premio del Brasile con 55 gradi Celsius (23.11.2012).
• Temperatura ambientale più bassa con cui hanno corso gli pneumatici Pirelli P Zero: Gran Premio degli Stati Uniti con 4 gradi Celsius (17.11.2012). La più fredda dell’anno: test invernali a Jerez con -2 gradi Celsius (10.02).
• Temperatura ambientale più alta con cui hanno corso gli pneumatici Pirelli P Zero: Gran Premio d’Europa con 37 gradi Celsius (21.06.)
• La quantità di tempo necessaria per scaricare i dati sugli pneumatici con il sistema RTS (incl. test): 92 ore
• Numero di rilevazioni della temperatura ambientale e della pista prese dai fitter Pirelli nel weekend di gara: 124
• Chilometri percorsi dagli pneumatici di F1 nel 2012 (fuori pista): 216.967 km
• Numero complessivo di tweet inviati da Pirelli media: 5.400
• Le parole scritte da Pirelli nei comunicati stampa nel 2012: 79.744
• Numero complessivo di copie prodotte del libro di ricette Pirelli, Miles and Meals (con traduzioni): 10.000

Pirelli F1 e la sua gente

• Numero complessivo di persone Pirelli che viaggiano ad ogni gara: 52
• Numero complessivo di nazionalità all’interno del Team Pirelli F1: 10
• Media delle ore trascorse da ciascun membro del Team Pirelli su un aereo: 192 ore (o 8 giorni!)
• Numero di braccialetti Pirelli offerti nel paddock: 4.450
• Numero complessivo di notti in hotel prenotati per il team Pirelli: 1.498

Camion & Hospitality Pirelli F1

• Numero complessivo di camion Pirelli per le gare europee: 13
• Totale di km medi percorsi da ciascun camion Pirelli nel 2012: 31.125 km
• Numero di pasti serviti nell’Hospitality Pirelli F1 (incl. test): 24.132
• Numero di caffè serviti nell’Hospitality Pirelli durante la stagione: 28350
• Numero di ricette di pasta cucinate dallo chef Pirelli quest’anno: 314
• Quantità di mascarpone utilizzato per tiramisù e altri dolci: 205 kg

Pirelli in Formula Uno (dal 1950)

• Le gare a cui ha preso parte: 242
• Vittorie: 83
• Pole position: 86
• Podi: 256
• Giri veloci: 90

Via | Pirelli.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: