Motore Aston Martin per la LMP1 Charouz alla Le Mans 2008


I primi a sfruttare una delle novità più interessanti del regolamento tecnico A.C.O., la possibilità di utilizzare motori di derivazione GT1 sui prototipi, saranno i cechi della squadra Charouz Racing Systems che sulla Sarthe utilizzeranno anche un nuovo chassis a tetto chiuso Lola B08/60.

Alla prossima 24 ore di Le Mans a muovere il nuovo prototipo LMP1, che verrà affidato a Tomas Enge, Stefan Mucke e Jan Charouz anche per la prossima stagione della Le Mans Series, sarà il V12 da 6.0 litri della Aston Martin DBRS9, vittorioso lo scorso anno nella categoria GT1 con l'equipaggio Brabham/Rydell /Turner.

Aston Martin Racing e Lola stanno lavorando insieme per adattare propulsore e trasmissione al nuovo telaio, mentre la squadra avrà il supporto diretto degli ingegneri Aston Martin sui campi di gara.

"Il V12 ha già provato di avere le prestazioni e l'affidabilità per vincere a Le Mans. Adesso aspettiamo di confrontarci con la sfida di adattarlo al nuovo telaio più leggero e vedere quanto sarà competitivo nella classe dei prototipi", dice il team principal di Aston Martin Racing George Howard-Chappell.

Via | Aston Martin Racing

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: