Red Bull, Webber non vuole fare da spalla a Vettel nel 2013

Il Campionato del Mondo di Formula 1 si è appena concluso, ma per qualcuno è già tempo di mettere in chiaro le cose in vista della prossima stagione. Stiamo parlando di Mark Webber, irremovibile nel dire che non giocherà un ruolo di secondo piano rispetto a Sebastian Vettel nel 2013, nonostante il tedesco abbia vinto il terzo titolo iridato consecutivo.

Il successo del tedesco è giunto quest’anno in chiusura del calendario agonistico, al termine del Gran Premio del Brasile, quando ha incassato la gloria fra i conduttori con tre punti di vantaggio su Fernando Alonso, giunto secondo con la sua Ferrari.

Webber si è dovuto accontentare del sesto posto, a 102 punti dal compagno di squadra. I due saranno insieme anche l’anno prossimo, ma l’australiano della Red Bull insiste nel dire che il suo ruolo non sarà di supporto al detentore del titolo. Queste le sue parole in un’intervista alla Reuters: “Ovviamente Sebastian ha fatto cose egregie, ma voglio ottenere i risultati migliori e per riuscirci ho bisogno di essere parte della squadra, a pari condizioni. Quindi non sto certo pensando a un ruolo di secondo piano”.

Via | Planet-f1.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: