F1, la Turchia potrebbe rientrare nel calendario iridato 2013

La Formula 1 potrebbe tornare in Turchia, per una tappa del calendario agonistico sul circuito dell’Instanbul Park, disegnato dall’architetto tedesco Hermann Tilke. Qui i bolidi del Circus hanno rombato dal 2005 al 2011. Poi sono mancati i soldi per andare avanti.

Ora il Paese potrebbe rientrare nel giro, per il venir meno del Gran Premio di Francia, che sembra destinato a saltare nel 2012. Il Daily Express svela che Bernie Ecclestone sta spingendo per un ritorno nel giro della manifestazione turca. La decisione finale dovrebbe giungere nel corso della settimana, ma si tratta al momento di semplici ipotesi, per quanto accreditate. Il merito del nuovo interesse sarebbe il frutto della disponibilità dell’uomo d’affari locale Vural Ak, che ha acquisto i diritti di gestione del circuito.

Lui, che è un amico di vecchia data di Ecclestone, è disposto a mettere sul piatto 5 milioni di dollari di tasca propria per agevolare l’intesa. Altri 13,5 sarebbero iniettati dal governo turco, così ci si avvicina alla soglia dei 20 milioni. Ricordiamo che la richiesta di Bernie è di 26 milioni per la corsa, ma non è da escludere che questa possa abbassarsi, anche alla luce delle sue dichiarazioni: “E’ un problema che saremo lieti di discutere con i responsabili. Ci piacerebbe molto tornare in Turchia”.

Via | F1sa.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail