Pirelli vuole almeno otto anni di impegno in F1

Pirelli spera di rimanere fornitore unico di pneumatici in Formula 1 ancora per diversi anni, al fine di massimizzare i benefici della presenza nel Circus. Questo è quanto sostiene Paul Hembery, responsabile motorsport del costruttore italiano, lodato da alcuni per le coperture degradanti e imprevedibili fornite alle squadre, che hanno contribuito a vivacizzare l'azione.

Il contratto con la categoria, iniziato nel 2011, è di durata triennale, ma è quasi certo un prolungamento. Hembery dice che affinché si compia un giusto ritorno dall'investimento sono necessari almeno altri cinque anni oltre la naturale scadenza dell’accordo: “E’ quello che diciamo da molto tempo, quindi non è una novità. Vorremmo continuare nel medio termine, anche se non dipende solo da noi”.

Il manager di Pirelli lascia intuire che per medio termine si intende un periodo che aggiunga altri cinque o sette anni a quelli dell’intesa attuale, portando le stagioni del matrimonio a quota otto o dieci: “La nostra è una partnership tecnica, non un semplice fatto di sponsorizzazione, quindi abbiamo bisogno di restare nell’ambiente per un periodo adeguato al fine di massimizzare il ritorno sull’investimento, trasferendo il know-how sul prodotto di serie”.

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: