F1, Ecclestone pensa che Schumacher abbia sbagliato a tornare nel giro

Bernie Ecclestone, rappresentando un parere ampiamente condiviso nell’ambiente, crede che Michael Schumacher abbia commesso uno sbaglio decidendo di tornare in Formula 1 con la Mercedes dopo tre anni di pausa dallo sport. L’analisi giunge al termine dell’avventura nel Circus dell’asso di Kerpen, che si è svolta in due atti. Se il primo è stato brillante e pieno di record, il secondo ha avuto un esito differente. Ricordiamo che il sette volte campione del mondo aveva fatto il suo rientro nel giro nel 2010, raccogliendo nel triennio dei risultati non proprio felici.

Ecclestone dice che la sua decisione di tornare è stato un errore, ma poteva andare meglio se si fosse unito a una squadra più competitiva: “Col senno di poi Schumacher non doveva iniziare di nuovo. Suppongo che quando ha siglato l’accordo con la Mercedes si aspettava di sbarcare in un team capace di fare meglio, ma non ha avuto una monoposto di alto livello. Forse la storia sarebbe stata diversa in una formazione al vertice. Cosa avrebbe fatto su una Red Bull o su una Ferrari?

Ora l’avventura di Schumacher in Formula 1 si è chiusa. Al suo posto, nella scuderia della stella, arriverà Lewis Hamilton. Ecclestone esclude un collegamento fra le due cose e dice che il tedesco si sarebbe comunque ritirato a fine 2012: “Credo che Michael stesse per lasciare in ogni caso. Hamilton ha fatto la sua scelta”.

Via | Thef1times.com
Foto | Mercedes AMG F1 Team

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: