Il Red Bull Ring si candida ad ospitare la F1 nel 2013

Red Bull ha notificato alla FIA la disponibilità ad ospitare un Gran Premio il prossimo anno in quello che una volta era l’A1-Ring. Il circuito appartiene a Dietrich Mateschitz, patron del colosso della bibita energetica, oltre che dell’omonimo team di Formula 1 e della Toro Rosso.

L’autodromo, ora battezzato Red Bull Ring, avrebbe la carte in regola per ospitare un’altra gara in Europa a luglio, dopo che l’appuntamento del New Jersey è saltato, almeno per il 2013. Ricordiamo che la federazione sta modificando il calendario della prossima stagione, per consentire l’inserimento di un nuova tappa nel Vecchio Continente. La Turchia sembra in pole position, ma non è da escludere la strada austriaca.

Anche se l’impianto non ospita gare del Circus dal 2003 e nonostante alcune difficoltà logistiche, Helmut Marko, (consulente sportivo di Materschitz) è convinto che un piano può essere fatto per sopperire alle eventuali lacune.

Negli scorsi giorni Sebastian Vettel aveva manifestato il desiderio della Red Bull di vivere presto le emozioni di una corsa in Austria. Secondo il fresco campione del mondo, che ha guadagnato a Interlagos il terzo successo iridato consecutivo, l'autodromo del suo capo, sottoposto a una completa ristrutturazione, ha le credenziali giuste per tornare ad ospitare una gara della massima categoria: “Sono stato all'inaugurazione ed ho avuto la possibilità di guidare lì. La pista è completamente compatibile con la Formula 1. Non so perché non sia stata scelta come sede di una tappa del calendario agonistico. Per noi della Red Bull sarebbe emozionante avere un nostro appuntamento di casa”.

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: