F1, Sutil dice che ancora non esiste un accordo firmato con la Force India

Con il campionato del mondo ormai alle spalle, per i team di Formula 1 che ancora devono definire la propria formazione piloti si avvicina il momento della scelta. E’ il caso della Force India, ancora sul tavolo da lavoro per disegnare la line-up della stagione 2013.

Se Paul Di Resta dovrebbe rimanere, resta ancora incerta l'identità di chi andrà ad affiancarlo. Diversi nomi sono circolati negli ultimi tempi, come quelli di Jules Bianchi, Kamui Kobayashi, Jaime Alguersuari e Adrian Sutil. Quest’ultimo sembra l'opzione preferita dopo l'uscita di Nico Hulkenberg, passato alla Sauber, ma Sutil insiste nel dire che nulla è stato deciso: “Ci sono molte voci in giro, ma niente è stato ancora firmato, quindi non ci sono certezze”.

Io –dice Sutil- devo essere paziente, anche se mi auguro che la situazione evolva in mio favore. Naturalmente sarebbe bello sottoscrivere un’intesa con la Force India, perché conosco la squadra abbastanza bene. Sarebbe una bella esperienza”.

Ricordiamo che il team di Vijay Mallya lo aveva lasciato a piedi alla fine della scorsa stagione, a pochi giorni dal suo coinvolgimento in una rissa in discoteca durante una serata in Cina. In quel caso era stato Hulkenberg a soffiargli il posto.

Da allora la speranza di tornare nel Circus si era affievolita, ma ora Sutil sembra in corsa, con una buona collocazione in griglia, per recuperare spazio proprio dove lo aveva perso. Il boss del team indiano ha diverse opzioni fra cui scegliere, ma sembra che il tedesco incontri il suo gradimento per il profilo velocistico e l’esperienza.

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: