Rally di Montecarlo, Betti terzo fra le 2 ruote motrici

lube1

Grazie a un’arrembante quarta tappa, Luca Betti e Giovanni Agnese salgono sul prestigioso podio del Rally di Montecarlo. Sulla mitica prova del Col de Turini, università del rallysmo mondiale, l’equipaggio italiano ha fatto sognare i molti tifosi connazionali assiepati lungo le strade della speciale.

Il Principe Alberto I° di Monaco ha consegnato nelle mani dei due una meritata e sofferta coppa d’argento come ricompensa di tutti gli sforzi fatti in questa prima prova del Campionato del Mondo Rally WRC. Il terzo posto ottenuto tra le vetture a due ruote motrici è l’ennesima ed ulteriore riprova della tenacia e del carattere di Betti.

La gara ha evidenziato anche l’ottima affidabilità della Honda Civic Type R e un potenziale enorme, ancora non espresso al 100%. Una sfida difficile, che ha messo in luce anche la grande professionalità del Team Jas Motorsport.

Avversari motivati con vetture al top, un fondo stradale sempre pronto ad offrire qualche trappola (sotto forma di ghiaccio ed umido), una competizione dal sapore antico, con quattro giorni di lunghe prove speciali, da disputarsi sia di giorno che di notte.

Luca Betti e Giovanni Agnese hanno dovuto lottare contro tutte queste difficoltà, sostenuti dal proprio Team, dalla Pirelli (che ha fornito, al momento giusto, coperture in grado di fare la differenza) e dai tanti tifosi che, tricolore alla mano, hanno incitato e spronato l’equipaggio cuneese.

Una trasferta quindi positiva, che ha confermato i valori già esistenti. Un buon auspicio per una stagione ancora dai contorni non del tutto delineati che, comunque, vedrà Luca Betti correre e lottare alla grande, come in questo Rally di Montecarlo.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: