Mercedes, l'arrivo di Hamilton mette pressione aggiuntiva

Nick Fry pensa che la firma di Lewis Hamilton per il 2013 imprimerà alla nuova squadra dell’asso di Stevenage una spinta in più, per cercare di fornirgli una macchina veloce e in grado di vincere le gare.

Il boss della Mercedes non ha dubbi sul talento dell’anglocaraibico, che ritiene capace di guadagnare il successo anche con una vettura non proprio al vertice. Nonostante questo, Fry dice ai suoi che devono fare tutto il possibile per fornirgli una monoposto capace di lottare regolarmente nella parte anteriore della classifica, cosa non certo riuscita alla scuderia della “stella” nella stagione appena andata in archivio.

L’arrivo di Lewis –dice Nick su Autosport- è molto eccitante per il team e mette anche un sacco di pressione sulle nostre spalle, perché Ross Brawn deve fornirgli una vettura molto buona. Lui è in grado di affermarsi anche con un mezzo inferiore, ma la concorrenza è tale che non può colmare un vuoto enorme”.

Secondo Fry, Hamilton è l’unico insieme a Fernando Alonso che possa puntare alla gloria senza avere le attrezzature migliori: “A mio parere loro sono i due piloti più bravi. Mi piacerebbe inserire Sebastian Vettel in quel gruppo, ma ha sempre avuto la macchina migliore, quindi non ho potuto neppure immaginare cosa potrebbe fare in un quadro diverso”.

Via | Thef1times.com

  • shares
  • Mail