Lotus, Grosjean vuole evitare gli sbagli nel 2013

lotus e20

Romain Grosjean ammette che dovrà fare meno errori nel 2013, anche perché non avrà più la scusa di essere un rookie per giustificarli. In realtà quella andata in archivio non era la prima esperienza nel Circus del pilota svizzero con passaporto francese, dal momento che aveva partecipato a otto Gran Premi nel 2008. Ma nel 2012 ha vissuto il privilegio di una stagione completa in Formula 1. Ora Grosjean è stato confermato dalla Lotus.

Al suo attivo alcune prestazioni luminose nell’anno in corso, ma pure tanti sbagli, che hanno oscurato la sua reputazione. L’obiettivo è quello di non ripeterli in futuro, per scrollarsi di dosso la cattiva immagine. Ecco le sue parole: “Quello ormai alle spalle è stato un campionato interessante, con grandi momenti e alcuni fatti meno felici. Nella mia seconda stagione non sarò più un rookie e voglio imparare dagli errori, per fare meglio il lavoro”.

"Il mio obiettivo –prosegue Grosjean- è quello di ottenere i risultati migliori, compatibilmente con il quadro di riferimento. Non mi pongo alcun obiettivo preciso, ma intendo fare tesoro degli sbagli per dare un tono più bello alle mie gare”.

Via | Espnf1.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: