Ferrari Driver Academy, arriva il cosentino Antonio Fuoco

Positivo il bilancio 2012 della Ferrari Driver Academy, dove si è formato anche Sergio Perez, prossimo pilota della McLaren in Formula 1.

La struttura creata dalla casa di Maranello per far crescere giovani talenti selezionati nell'ambito dell'automobilismo sportivo mondiale con l'obiettivo di formarli per un futuro nel mondo dei Gran Premi, gioisce per i traguardi professionali raggiunti da Jules Bianchi, giunto secondo nelle World Series 3.5. Ora il suo obiettivo è guadagnare un posto stabile nel Circus, magari nelle file della Sahara Force India, dove è stato riservista quest’anno.

Interessanti i risultati raccolti da Brandon Maisano, più che positivo il bilancio degli altri due giovani, Lance Stroll e Raffaele Marciello. La new entry del 2013 sarà il cosentino Antonio Fuoco, nato il 20 maggio 1996. Al suo attivo un successo internazionale nella 60 mini dei kart, conseguito nel 2007.

Nel 2009 il passaggio alla KF3, dove ha conquistato il terzo posto nella classifica del campionato italiano, per migliorare l’anno successivo quando si è aggiudicato il secondo gradino del podio nella graduatoria assoluta della serie. A fine 2011 Antonio ha vinto il primo Supercorso organizzato dalla CSAI in collaborazione con la FDA.

Gli ottimi risultati ottenuti nel 2012 al suo debutto nella KF2, dove si è classificato terzo nella WSK Euroseries e i progressi dimostrati nei test svolti al volante della Formula Abarth, gli hanno aperto le porte dell’Accademia Ferrari.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: