F1, Button crede che il problema della McLaren non sia stata l'affidabilità

Jenson Button crede che la McLaren abbia perso la speranza di lottare per il titolo a causa della mancanza di ritmo prima della pausa estiva. Il 2012 è stato, nel complesso, deludente per la scuderia di Woking, costretta ad accontentarsi del terzo posto nella classifica costruttori.

E’ andata ancora peggio fra i conduttori, dove i due interpreti della monoposto d’oltremanica hanno chiuso in quarta e quinta piazza: un magro bottino, specie se rapportato alle ambizioni della vigilia. Molti osservatori hanno imputato alla carenza di affidabilità e ai problemi nei pit-stop la responsabilità del risultato.

Button la pensa in mondo diverso: “In realtà ciò che ha pesato in modo più incisivo sul nostro bilancio è stata la mancanza di ritmo prima della pausa estiva, quando non siamo stati sufficientemente efficaci. La ragione per cui non siamo stati in lotta per il titolo dipende da questo e non va ricercata nei problemi di robustezza dell’auto”.

Via | Planet-f1.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail