F1, omaggio alla carriera di Michael Schumacher

Il 2012 ha segnato il ritiro definitivo di Michael Schumacher dalla Formula 1. Prima dell’arrivo del nuovo anno vogliamo rendere un tributo alla sua carriera. L’asso di Kerpen è il più titolato pilota del Circus di tutti i tempi, con sette allori iridati al suo attivo: due con la Benetton (1994, 1995) e cinque con la Ferrari (2000, 2001, 2002, 2003, 2004). Nessuno ha fatto meglio di lui. Difficile che qualcuno riesca a superarlo.

La fine dell'avventura professionale è stata celebrata dagli organizzatori del Gran Premio del Brasile con dei festeggiamenti in pompa magna in occasione del suo ultimo impegno in pista. Già in occasione del primo ritiro nel 2006, l’asso di Kerpen fu festeggiato ad Interlagos con un evento che coinvolse il leggendario calciatore Pelé.

Purtroppo la nuova parentesi nella massima categoria dell’automobilismo sportivo non ha avuto l’esito sperato, ma Schumacher ha scagionato la squadra, dicendo che le tre stagioni infelici dopo il rientro in Formula 1 non sono imputabili alla Mercedes. L’asso di Kerpen si addossa quindi la responsabilità del grigiore della nuova esperienza nel Circus, dove ha raccolto meno di quello che sperava, coronando però il calore della sua passione, che non si è mai spenta.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: