Rally di Alba, tricolore asfalto sulle strade del tartufo

alba

Stabiliti anche gli ultimi dettagli tecnici, utili a completare il mosaico, l’edizione 2008 del Rally di Alba ha assunto la sua fisionomia definitiva. E’ partito quindi il conto alla rovescia per la manifestazione del 4-5- 6 aprile, che va a collocarsi come secondo appuntamento del Trofeo Rally Asfalto.

Lo scorso anno ad aprire le danze fu il Rally Valle D’Aosta. Ad accendere i motori della serie 2008 toccherà invece alla prova della Lanterna in programma a metà marzo. Il Rally di Alba non cambia quindi la sua fisionomia di appuntamento atteso, chiamato ad offrire le prime importanti risposte sulla stagione tricolore riservata all’asfalto.

Forti del successo ottenuto lo scorso anno, alla Cinzano Rally si è lavorato con il consueto impegno per garantire, come vuole la tradizione, un appuntamento dai grandi contenuti sportivi ma soprattutto per confermare le attitudini culturali e turistiche della rinomata zona di Langa cuneese.

Le iscrizioni, aperte ieri, si chiuderanno il 31 marzo. La distribuzione dei Road Book si terrà nei giorni 3 e 4 aprile, gli stessi in cui (con orari prestabiliti) sarà possibile effettuare le ricognizioni del percorso. La tre giorni albese accenderà i motori nella mattinata di sabato 5 aprile, quando a Trezzo Tinella i concorrenti prenderanno parte allo Skake Down.

Nel pomeriggio alle 16 il via della prima tappa dalla pedana allestita nella centralissima Piazza Garibaldi. In questa prima sessione i concorrenti affronteranno quattro prove (due da ripetere) . Alle 21.18 l’ingresso nel Parco Riordino, da dove le vetture usciranno per ordine di classifica la mattina di domenica alle ore 7.30 per spostarsi al vicino Parco Assistenza.

Altre quattro prove inframezzate come nella prima tappa da un Riordino e un Parco Assistenza ad Alba. L’arrivo finale nella bellissima cornice di Piazza Cesare Pio alle ore 14.37. Grandi novità per quando riguarda il tracciato di gara che per ovvi motivi non viene ancora svelato. Possiamo comunque tranquillamente parlare di un mix fra continuità e ritorni al passato. Una prima tappa con due prove che potranno certamente dare un primo volto alla classifica e una seconda sessione forse più adatta ai “passisti”.

I motivi sportivi:

L’edizione 2007 ha segnato un traguardo importante per la Cinzano Rally. Rinata nel 2001 grazie alla passione del team guidato da Silvio Stroppiana e Bruno Montanaro, la gara albese ha scalato velocemente la difficile scala gerarchica assumendo nel breve volgere di due edizioni i connotati ideali per diventare uno fra gli appuntamenti più attesi del panorama motoristico del nord ovest.

La promozione alla validità per il Trofeo Rally Asfalto è stato il traguardo importante che ha dato grande entusiasmo al gruppo organizzatore. Un nomination che la Cinzano Rally ha dimostrato di meritare a pieni voti con una edizione 2007 che si è segnalata fra le più interessanti e meglio organizzate dell’intero panorama tricolore.

Via |Ufficio Stampa Rally di Alba Massimo Grosso

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: