Raikkonen: "Il Mondiale? Non un fatto privato tra me ed Hamilton"

kimi_raikkonen_8

Con l'avvicinarsi dell'appuntamento di Melbourne si fa un gran parlare delle chances iridate dei protagonisti al top. Una sola proiezione, però, raggiunge la più grande ampiezza di consensi: quella di una sfida mondiale limitata a Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton. In sostanza, un fatto privato tra i piloti di punta di Ferrari e McLaren, anche se i favori dei pronostici pendono per l'alfiere del "cavallino rampante".

Ma, proprio lui, è il primo ad allargare questo ventaglio ristretto. Secondo il campione del mondo in carica altri due piloti andrebbero inseriti nella rosa dei papabili al successo: Felipe Massa e Heikki Kovalainen. Dice Raikkonen: "Non penso che la lotta per il Mondiale vedrà me e Lewis come unici protagonisti. Sia la Ferrari che la McLaren hanno due macchine e due drivers molto veloci. Quindi ritengo che sarà una sfida molto equilibrata".

Nella lista è assente Fernando Alonso: non per dimenticanza, ma per ragioni connesse al livello della sua monoposto che, nella scala gerachica, non si colloca al vertice. Il concetto viene meglio chiarito dallo stesso ferrarista: "Fernando è un ottimo pilota ma le sue chances per il titolo dipendono da quanto la Renault saprà sviluppare la sua nuova macchina. Almeno stando a quanto da lui dichiarato, sembra che la sua monoposto non abbia lo stesso passo di Ferrari e McLaren". La verità, in ogni caso, si conoscerà molto presto.

Via | Sports.it

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: