Ferrari F138 nell'analisi di Nikolas Tombazis

ferrari f138

E' interessante conoscere il punto di vista di Nikolas Tombazis sulla Ferrari F138, cui la scuderia del "cavallino rampante" affida i suoi sogni di gloria per il 2013. Lo Chief Designer delle "rosse" aspetta di misurare sul campo i frutti del suo lavoro, ma la fiducia non manca.

Come sempre, l'ingegnere greco si affida alla prudenza, evitando previsioni 'coraggiose' per la prossima stagione: "Gli ultimi anni mi hanno insegnato a non dire troppe cose troppo presto, quindi aspettiamo di vedere quali risposte avremo dalla pista. Credo che abbiamo fatto un lavoro ragionevole e certamente dovevamo compiere un passo avanti. La monoposto, nella versione del lancio, uguale a quella destinata ad affrontare il primo test in pista, deve essere affinata in galleria del vento, perché definita alla fine della scorsa stagione, quando ci siamo spinti fino all’ultimo con la F2012. Comunque, credo che avremo un pacchetto forte per la terza sessione di test e la prima gara".

"A livello di struttura -prosegue Tombazis- ci sono stati degli aggiornamenti nell'organigramma, per rendere più efficiente il lavoro". Questa nuova organizzazione è il risultato di un’approfondita ricerca interna sulle carenze della squadra. Oltre all’intervento sul fattore umano, è apparso chiaro che l’esclusiva galleria del vento disegnata da Renzo Piano necessitava di qualche aggiornamento. Per questo si è scelto il tunnel della Toyota a Colonia come base di sviluppo di un fattore decisivo: l'aerodinamica.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: