Ferrari F138, Montezemolo la definisce speranzosa

ferrari f138

Abbiamo sentito le parole di tecnici e piloti sulla Ferrari F138. Ora è il momento delle riflessioni di Luca di Montezemolo sulla nuova arma del "cavallino rampante" per la stagione agonistica 2013. Ecco le prime parole del numero uno del cavallino rampante: "Mi è piaciuta questa presentazione. Ho sentito un'atmosfera particolare, fin da quando sono uscito di casa a Bologna. Qui la nebbia mancava da molto tempo e mi ha ricordato la presentazione del 1997, anno in cui la Ferrari iniziò il suo ciclo vincente".

"La Ferrari -prosegue Montezemolo- è, dopo la mia famiglia, la cosa più importante della mia vita. Anche dopo tanti anni ogni volta che entro in azienda sono di buonumore e continuo ad avere nuovi stimoli e idee. La presentazione è stata vissuta con buon spirito e passione, per questo sono soddisfatto".

Parlando della nuova macchina, il presidente dice: "Quando l'ho vista per la prima volta l'ho definita "speranzosa" perchè ho notato moltissima attenzione ai dettagli, soprattutto nelle aree in cui è fondamentale l'aerodinamica. Perchè dovrei sperare che questa macchina sia competitiva fin dalla prima gara? Le risposte sono 3: la prima, per l'attentissima, maniacale revisione della stagione scorsa; la seconda, per il forte cambiamento organizzativo e di metodologia del lavoro; la terza, per la concentrazione su un'unica galleria, che sarà importante soprattutto nel prosiegiuo della stagione. Non avendo a disposizione le prove in pista, che tanto vorremmo reintrodurre, ci siamo concentrati maggiormente sugli strumenti di simulazione. Aver portato a Maranello De La Rosa, pilota esperto, è parte di questa strategia ed attenzione al metodo".

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: